Vai al contenuto

MAI STRAC

La Staffetta alpina arriva in Bra, anche le Penne nere in piazza

È arrivata alle 18.30 la Staffetta alpina, in piazza Bra. Un evento iniziato il 6 giugno a Ventimiglia e che termina il 2 luglio a Trieste. La Sezione Ana di Verona, che ha celebrato il centenario nel 2020, con i suoi 200 Gruppi è tra le più numerose d’Italia, e anche a Verona le Penne nere scese in strada per salutare gli staffettisti.

La nostra città ha dato il nome al Battaglione Alpini “Verona” che ha fatto parte della Tridentina all’interno del 6° Reggimento Alpini. A Montorio, ha poi sede il 4° Reggimento Alpini Paracadutisti, gli attuali Rangers delle Forze Speciali dell’Esercito, la cui pedina operativa ha ereditato le tradizioni e la storia del battaglione sciatori Monte Cervino, altro nome celebre nella storia delle Truppe Alpine, per aver sacrificato quasi tutti i suoi uomini sul fronte russo a Rossosch, nel rigidissimo inverno del 1942-43. Fu decorato di Medaglia d’oro al valor militare per il coraggio dimostrato in combattimento.

A Montorio è di stanza anche l’85° Reggimento Addestramento Volontari, dove vengono formati i giovani che abbracciano la carriera militare. Il legame della città con gli alpini è dunque molto stretto. E domani la staffetta riparte per Vicenza, altra città legata a doppio filo con gli alpini.

error: Contenuto protetto !