Vai al contenuto

Associazione Nazionale Alpini Paracadutisti

MAI STRAC

ADDESTRAMENTO CONGIUNTO PER IL CENTRO ADDESTRAMENTO ALPINO

Tra i notevoli paesaggi dolomitici, le Truppe Alpine dell’Esercito addestrano i Paracadutisti della “173rd US Airborne Brigade” all’articità.

​I paracadutisti dell’Esercito Americano stanziati in Europa si stanno addestrando a fianco dell’Esercito Italiano e ai suoi Istruttori del Centro Addestramento Alpino, imparando a muovere, sopravvivere e combattere in un ambiente fortemente avverso affrontando “l’articità” delle cime frastagliate ed innevate delle Dolomiti.

Movimento di pattuglia con sci e pelli di foca
Movimento di pattuglia con sci e pelli di foca

L’addestramento nasce dall’esigenza di preparare un’aliquota di militari USA che parteciperanno all’annuale esercitazione del Comando Truppe Alpine “Volpe Bianca – Ca.S.T.A.” che ogni anno si rimodula e che per quest’anno avrà come tema la multidimensionalità e l’integrazione di forze di Eserciti alleati. Il gruppo di circa 50 paracadutisti, formato da 3 Plotoni di esploratori della 173^ Brigata di Fanteria da Combattimento, effettivi alla Southern Europe Task Force (SETAF) con sede presso la Caserma Ederle di Vicenza, ha iniziato a gennaio il corso basico di sci militare invernale di quattro settimane, organizzato dal Centro Addestramento Alpino di Aosta, che va a completare un ciclo addestrativo con il corso “roccia”, avviato nella stagione estiva, interamente dedicato alla verticalità degli ostacoli e al loro superamento. I frequentatori del corso hanno imparato a conoscere nozioni di meteonivologia, tecniche e attrezzature di soccorso, la costruzione di ripari di emergenza, tecniche di progressione con racchette da neve, sci diurno e notturno e l’identificazione e il trattamento delle lesioni da freddo.

Il Vice Comandante delle Truppe Alpine Gen. RISI consegna il diploma al primo Americano Classificato
Il Vice Comandante delle Truppe Alpine Gen. RISI consegna il diploma al primo Americano Classificato

A conclusione del corso, gli allievi sono stati sottoposti ad una serie di prove intense, che si sono concretizzate in un raid su sci ed elitrasporto con bivacco all’addiaccio e il Generale di Divisione Michele Risi, Vice Comandante delle Truppe Alpine, nel complimentarsi con gli allievi, ha consegnato loro il Diploma di “Basic Skiing Course” e omaggiato il primo classificato con una piccozza, simbolo dell’alpinismo e del valore del risultato raggiunto.

Fonte, testo e immagini: Centro Addestramento Alpino

error: Contenuto protetto !