Il generale Marcello Bellacicco: «Mi candido a sindaco di Diano Marina»

Militare a riposo, già a capo della missione Aisef in Afghanistan, guiderà una lista civica: Diano Marina

Sanremo. Il generale degli Alpini Marcello Bellacicco, ospite dei nostri studi, ufficializza la sua candidatura a sindaco di Diano Marina. Nella tornata elettorale amministrativa del 3 e 4 ottobre sfiderà, quindi, il vicesindaco uscente Cristiano Za Garibaldi (centrodestra) e Francesco Parrella, comandante dei vigili urbani di Alassio (centrosinistra). AD TIMVISION Calcio e Sport. ATTIVA ONLINE TIM Powered by

marcello bellacicco collage

«Ebbene si, sciolgo la riserva- dichiara il generale Bellaciccosi vociferava da tempo a proposito di un mio impegno, ed eccomi qua. Mi è stato chiesto da molti “visto che sei in pensione e hai tempo, perché non provi a candidarti a sindaco?” In questo periodo, appunto, ho girato per la città e mi sono accorto che c’erano  dei margini. Cercheremo di dare a Diano delle alternative credibili. La mia lista è civica e composta da persone con competenze nei vari settori».

«Ho riallacciato, ammesso e non concesso che li avessi tralasciati, un po’ di rapporti e sono tornato a respirare l’aria di Diano Marina. Diano è sempre bella, è stata la perla della Riviera e tutto sommato lo è ancora. Quando eravamo giovani non c’era Alassio o Sanremo che tenessero. Noi eravamo Diano Marina. Punto. E’ chiaro che i tempi cambiano e problemi irrisolti ce ne sono. Ricordo che quando ero bambino andavamo con le taniche a rifornirci di acqua ai serbatoi ma le cose, a quanto pare, non sono cambiate. Ci sono gli stessi problemi di sempre. Poi ci sono nuove frontiere, come la pista ciclabile, per esempio. Lo sport della bicicletta è in grande espansione e Diano Marina dovrà buttarsi anima e corpo in questa avventura garantendo, però, anche livelli adeguati di ospitalità e ricettività», spiega Marcello Bellacicco.

«Poi ci sono altre e nuove situazioni da affrontare – prosegue Bellacicco – come la nuova stazione ferroviaria che deve essere all’altezza del comprensorio dianese. Per quanto riguarda la sanità, un aspetto che deve essere preso in considerazione è il discorso dell’ospedale unico, valutare, in particolare, come si adatta al comprensorio dianese. Ci dovranno essere, in generale, ampi margini per favorire una visione di insieme».

Il nome della lista? «Diano Marina», conclude secco il terzo sfidante per la poltrona a primo cittadino della Città degli aranci.

Il generale Marcello Bellacicco è stato tra il 2010 e il 2011 a capo della missione Aisef in Afghanistan, dove ha comandato la regione di Kabul per conto delle Forze Nato. Nella prima parte dell’intervista Bellacicco ripercorre la sua esperienza alla luce degli ultimi avvenimenti che hanno visto il ritiro delle truppe americane e il ritorno dei Taliban al potere.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli