R.I.P. “Victor”

Incidente mortale martedì pomeriggio lungo l’Autostrada del Brennero, tra i caselli di Trento Nord e San Michele, nel territorio del Comune di Terre d’Adige. A perdere la vita un motociclista di 61 anni, Ruggero Vettorello, residente a Noale, che si trovava a bordo della sua Harley Davidson ultra classic.

Ex militare

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo si è schiantato con la sua moto contro lo spigolo posteriore sinistro di un camion fermo in corsia di marcia per una coda di tir, attribuibile alla ripresa del traffico dopo il weekend di divieti in Tirolo. Dopo l’impatto, il sessantunenne, ex paracadutista dell’esercito, è stato sbalzato molti metri più avanti, morendo sul colpo. L’allarme è stato lanciato alle 16.06 di ieri pomeriggio. Sul posto sono accorse due ambulanze, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo, trovato senza vita sulla corsia di sorpasso. I rilievi dell’incidente sono stati affidati alla sottosezione autostradale della polizia stradale di Trento. Il sessantunenne lascia la moglie. Vettorello era molto noto a Noale dove viveva da 10 anni: appassionato di moto, lasciato l’esercito era diventato anche figurante del Palio. Amava la montagna e in particolare la zona di Canazei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli

Articoli per mese