Missione compiuta.

Missione compiuta.L’Associazione Nazionale Alpini Paracadutisti, Delegazione Ungheria, ha donato un defibrillatore al reparto di pediatria dell’Ospedale di Sopron. Nonostante le difficoltà dovute alla pandemia é stato possibile concludere l’operazione. Oltre al defibrillatore sono stati raccolti 150.000 fiorini, circa 400 euro in donazioni. Un grazie per il supporto all’iniziativa all’ex presidente ANAP Maurizio Venturin, che ci ha supportato dall’inizio alla fine, alla tuffatrice olimpica italo-ungherese Noemi Batki, atleta del CSE, alla scuola materna del comune ungherese di Hegykő ed al consigliere comunale di Sopron Márk Filep.Nella foto: il rappresentante ANAP Filippo Marchini consegna il defibrillatore al primario prof. Gergely Péter Tóth PhD.Come direbbe Rigoni Stern, niente è superiore alla soddisfazione di un lavoro ben fatto.Mai Strac!

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Iscriviti alla Newsletter

Archivio Articoli