Vai al contenuto

Associazione Nazionale Alpini Paracadutisti

MAI STRAC

20 APRILE 1945 – OPERAZIONE HERRING- LANCIO DELLO SQUADRONE “F” – 20 APRILE 2022- ALZABANDIERA E LANCIO A POGGIO RUSCO

POGGIO RUSCO.- Mantova- Stamattina si terranno a Poggio Rusco le celebrazioni per l’anniversario della Operazione Herring. Saranno presenti il 183mo Reggimento Paracadutisti Nembo ed il 185mo RRAO, entrambi eredi di quel manipolo di Paracadutisti che intervennero a fianco degli anglo americani per sabotare la ritirata dei tedeschi. Dopo l’alzabandiera n apprendiamo alle 09.04 che non ci sarà il lancio rievocativo a causa di un problema tecnico occorso al velivolo della 46ma Aerobrigata, Si sarebbero lanciati i rappresentanti dei due reparti militari della Folgore e del Comfose.

Nella notte tra il 19 e il 20 aprile 1945 l’Operazione Herring vide il lancio di paracadutisti italiani appartenenti allo Squadrone F (Folgore) e al Reggimento Nembo nella zona tra Poggio Rusco, Sermide, Mirandola e Poggio Renatico. Questa operazione voleva creare scompiglio e ritardare la ritirata delle truppe tedesche in ripiegamento. A corte Casellone, nelle vicinanze di Dragoncello, rimasero uccisi in un duro scontro 14 paracadutisti italiani, assieme a numerosi soldati tedeschi ed a due civili. L’Operazione “Herring” è l’unico aviolancio sul territorio nazionale nella storia dei paracadutisti italiani. Il Vicecomandante della Folgore Colonnello Cristiamo Dechigi autore di una serie di interventi sulla operazione Herring, interviene con un breve riassunto storico in video.

error: Contenuto protetto !